Giornata di studio e premiazione dei vincitori

PREMIO GIUSEPPE DE CARLI - EDIZIONE 2015

Sarà anche presentato il libro Informazione religiosa oggi. L’esempio di Giuseppe De Carli

IL 3 DICEMBRE LA CERIMONIA DI CONSEGNA DEL PREMIO GIUSEPPE DE CARLI
INTRODOTTA DA UNA TAVOLA ROTONDA SUL GIUBILEO DELLA MISERICORDIA 

L’evento consente di ottenere crediti per la formazione professionale dei giornalisti

Il prossimo 3 dicembre 2015, a partire dalle ore 16, presso l’Aula Álvaro del Portillo della Pontificia Università della Santa Croce (Piazza Sant’Apollinare, 49), avrà luogo la Cerimonia di consegna della 3ª edizione del Premio giornalistico “Giuseppe De Carli”, introdotta da una tavola rotonda sul Giubileo della Misericordia.

L’evento è promosso dall’Associazione culturale “Giuseppe De Carli - Per l'informazione religiosa”, con il patrocinio accademico della Facoltà di Comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce e della Pontificia Facoltà teologica “San Bonaventura” – Seraphicum.

Alla tavola rotonda, dedicata al tema Comunicare la carità nel Giubileo della Misericordia, parteciperanno fra Raffaele Di Muro, OFMConv, docente di Teologia Spirituale al Seraphicum e assistente spirituale nel Carcere di Rebibbia; il Rev. Giacomo Pavanello, responsabile a Roma dell’Associazione “Nuovi Orizzonti” e Missionario della Misericordia; il Rev. John Wauck, docente di Letteratura e Comunicazione della Fede all'Università della Santa Croce; il dott. Andrés Beltramo, Vaticanista di Notimex e Vatican Insider.

I lavori saranno moderati dalla giornalista Michela Nicolais, redattrice dell’Agenzia SIR, che introdurrà anche la testimonianza di un volontario della Caritas di Roma.

A seguire, si svolgerà la consegna dei premi nelle categorie “testi”, “filmati”, “radio” e “giovani”, e il riconoscimento “menzione speciale” assegnato dall’Associazione.

I vincitori, i cui nomi saranno resi noti solo al momento della premiazione, sono stati selezionati da una giuria composta da Gigliola Alfaro, giornalista del SIR; Luca Collodi, caporedattore di Radio Vaticana; Alessandra Ferraro, vice caporedattore del TGR Rai della Valle d’Aosta; Santino Franchina, vice presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti; Antonio Gaspari, direttore di Zenit; Franca Giansoldati, vaticanista de Il Messaggero; Domenico Paoletti, OFMConv, Preside della Pontificia Facoltà Teologica “San Bonaventura” - Seraphicum; Carla Rossi Espagnet, docente della Pontificia Università della Santa Croce; Francesco Zanotti, presidente della Federazione italiana dei settimanali cattolici.

Nell'occasione sarà presentato anche il libro Informazione religiosa oggi. L’esempio di Giuseppe De Carli, a cura di Elisabetta Lo Iacono e Giovanni Tridente, che raccoglie gli atti della precedente edizione del Premio, oltre a riflessioni di colleghi giornalisti e a testimonianze su Giuseppe De Carli.

L’evento è riconosciuto dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti come attività di formazione e dà diritto all’ottenimento di tre crediti per la Formazione professionale continua, previa iscrizione - da lunedì 9 novembre - dalla piattaforma S.I.Ge.F.

Per ulteriori informazioni:
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Regolamento del Premio

5ª edizione - 2019

Il Premio “Giuseppe De Carli” è destinato a giornalisti che operano nell’ambito dell'informazione religiosa, nei settori della carta stampata, dell'emittenza radiofonica, televisiva e dei nuovi media, in testate sia nazionali che estere. È prevista una categoria "giovani" per coloro che non abbiano superato il 30º anno d'età alla data del 31 dicembre 2018 e una categoria fotografica per le immagini.

 

Iscrizione al Premio

5ª edizione - 2019

Compila la scheda di iscrizione

Versamento iscrizione al Premio