4ª edizione del Premio "Giuseppe De Carli", ecco la Giuria

Roma, 11 settembre 2017 - L'Associazione culturale "Giuseppe De Carli - Per l'informazione religiosa" rende noti i nominativi dei componenti la giuria che sarà impegnata a valutare i lavori partecipanti alla quarta edizione del Premio, istituito per ricordare il collega vaticanista, scomparso nel 2010.

Si tratta di Filippo Anastasi, già direttore Radio Rai; Luigi Bizzarri, responsabile Cultura e Storia di Rai Tre; Fabio Colagrande, redattore di Radio Vaticana; Vania De Luca, Presidente nazionale UCSI; (Unione Cattolica Stampa Italiana); fra Raffaele Di Muro (OFMConv), docente Pontificia Facoltà Teologica "San Bonaventura" - Seraphicum; Alessandra Ferraro, vice caporedattore TGR Rai; Marta Ottaviani, giornalista de La Stampa; Paolo Rodari, vaticanista de La Repubblica; Carla Rossi-Espagnet, docente Università della Santa Croce.

Il Premio, rivolto a giornalisti (professionisti, pubblicisti, praticanti o corrispondenti esteri) che si occupano d'informazione religiosa, nei settori della carta stampata, dell’emittenza radiofonica, televisiva e dei nuovi media, in testate sia nazionali che estere, vede in questa quarta edizione la conferma dell'attenzione registrata sin dal primo anno, con la partecipazione di professionisti affermati e di giovani che si stanno affacciando alla professione.

Nelle prossime settimane sarà resa nota anche la data di svolgimento della cerimonia di premiazione che si terrà entro la fine dell'anno e che, come in ogni edizione, vedrà una tavola rotonda su una tematica di attualità per la professione e per lo specifico ambito dell'informazione religiosa.

Il Premio "Giuseppe De Carli" è promosso con la collaborazione della Pontificia Università della Santa Croce e della Pontificia Facoltà teologica "San Bonaventura" - Seraphicum, gode del patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti – Consiglio nazionale, di Rai Vaticano, dell’UCSI - Unione Cattolica Stampa Italiana, della FISC – Federazione Italiana Settimanali Cattolici e del Parco Nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema (Lu).

Il Premio ha come sponsor sostenitore BPER Banca e il contributo della Editrice Shalom.

Regolamento del Premio - 6ª edizione (2021)

6ª edizione - 2021

Il Premio “Giuseppe De Carli” è destinato a giornalisti (professionisti, pubblicisti, praticanti o corrispondenti esteri) che operano nell’ambito dell'informazione religiosa, nei settori della carta stampata, dell’emittenza radiofonica, televisiva e dei nuovi media, in testate sia nazionali che estere.

Il Premio prevede la tradizionale sezione, quest’anno dedicata al tema della pandemia, cui si aggiungono due nuove sezioni in questa sesta edizione:

SEZIONE 1. “La Chiesa durante la pandemia di Covid-19” 

SEZIONE 2. “Informazione e migranti” 
(Aree tematiche: il superamento dei pregiudizi; il ruolo e il rispetto delle minoranze; l’importanza della convivenza e della integrazione; la rappresentazione mediatica della sofferenza e dell’emergenza; la deontologia nel racconto del fenomeno migratorio; la percezione del fenomeno della migrazione e politiche di accoglienza).

SEZIONE 3. “Informazione e tradizioni religiose” 
(Aree tematiche: il superamento dei pregiudizi e del fanatismo; il Ruolo e il rispetto delle minoranze; l’importanza della convivenza e della integrazione; la deontologia nel racconto delle tradizioni religiose; la percezione nei confronti delle tradizioni religiose).

Lavori prodotti dall'1 marzo 2020 al 31 dicembre 2020La data ultima per la consegna del materiale è il 30 giugno 2021.

Vai al Regolamento completo

Iscrizione al Premio

6ª edizione - 2021

Compila la scheda di iscrizione

Versamento iscrizione al Premio